Pubblicati da Stefano Curotto

Giovedì della II settimana di Quaresima, Lc 16,19-31 “ma se dai morti qualcuno andrà da loro, si convertiranno”

Giovedì della II settimana di Quaresima Lc 16,19-31 “ma se dai morti qualcuno andrà da loro, si convertiranno” La conclusione della parabola del povero Lazzaro e dell’uomo ricco è un dialogo tra quest’ ultimo e Abramo nel quale il ricco chiede che Lazzaro sia mandato a convertire i suoi fratelli i quali evidentemente erano “disattenti” […]

Mercoledì della II settimana di Quaresima, Mt 20,17-28 “Che cosa vuoi?”

Mercoledì della II settimana di Quaresima Mt 20,17-28 “Che cosa vuoi?” È la domanda che Gesù pone alla mamma di Giacomo e Giovanni, i figli di Zebedeo, coloro che assistettero con Pietro alla trasfigurazione del Signore. La donna si è presentata per perorare la loro carriera, per sistemarli in posti di preminenza in quello che […]

Lunedì della II settimana di Quaresima, Lc 6,36-38 “Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso”

Lunedì della II settimana di Quaresima Lc 6,36-38 “Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso” Nel vangelo di oggi il Signore ci invita a essere misericordiosi come il Padre, a non giudicare né condannare, a perdonare…. Tutti verbi che dispongono a mantenere uno sguardo fiducioso sulle persone, a saper rimanere aperti alla relazione, ma […]

II domenica di Quaresima, Mc 9,2-10 “Ascoltatelo”

II domenica di Quaresima Mc 9,2-10 “Ascoltatelo” Dopo i Quaranti giorni di deserto vi è un episodio luminoso che sostiene e conforta il Signore e motiva la fiducia dei discepoli presenti: la Trasfigurazione. Abbiamo tutti bisogno di segni che ci confermino nel nostro cammino, come quei segnali sui sentieri di montagna che ci aiutano a […]

Venerdì della I settimana di Quaresima, Mt 5,20-26 “Se la vostra giustizia”

Venerdì della I settimana di Quaresima Mt 5,20-26 “Se la vostra giustizia” Nelle fibre dell’animo di un discepolo si manifesta un’attenzione alla giustizia che va oltre quella legale, codificata. Il discorso di Gesù evidenzia che non è la legge il riferimento del cristiano, ma il desiderio del bene. Il comandamento “non uccidere” è già un […]