Giovedì della I settimana di Avvento 2023, “Fa la volontà di Padre mio… Sulla roccia”

Giovedì della I settimana di Avvento 2023
Matteo 7,21.24-27
“Fa la volontà di Padre mio… Sulla roccia”

Un passo di vangelo che pur rimanendo impresso nella nostra memoria non avrà mai esaurito la sua forza interlocutrice, penso che se solamente ci riproponesse la domanda “la mia vita è costruita sulla roccia?” sarebbe già un testo preziosissimo. Ho costruito la mia vita su qualcosa di solido, di vero?
Non nascondo che a volte non ne sono certo, temo di aver sbagliato scelte, guardo altre esistenze e penso che potrebbero essere per me. Penso che passaggi di incertezze siano umanamente comprensibili e ci costringono a darci qualche risposta, rinnovare le motivazioni, purificare quelle parziali. Quando possiamo dire di stare costruendo sulla roccia? Il vangelo ci suggerisce che “il fare la volontà del Padre” sono le fondamenta solide. Compiere quelle scelte che avverti personali, uniche e vere. Quelle luci che perseverano nell’anima e sono frutto di preghiera e domanda, squarci di chiarezza. Si costruisce sulla roccia quando si mettono in atto le intuizioni interiori senza lasciarle spegnere e ci si accorge che erano le indicazioni giuste, quando esprimi il tuo “eccomi” e nell’esserti fidato apprendi che il Signore è fedele alle sue promesse donandoti il centuplo. Si può fare esperienza della fedeltà di Dio alle sue parole! E la roccia e’ glabra come la pelle.. costruiamo sul solido quando non attuiamo difese e non temiamo di esporre le nostre debolezze perché il cuore poggia sul sentirci amati da Dio.