Lunedì della I settimana di Avvento 2023,”Di soltanto una parola”

Lunedì della I settimana di Avvento 2023
Matteo 8,5-11
“Di soltanto una parola”
Oggi ci accompagna l’incontro di un centurione che chiede al Signore Gesù la guarigione per un servo paralizzato, senza pretendere che quest’ ultimo entri in casa, ma gli è sufficiente sentire una parola di consenso alla sua richiesta per credergli! Che fede! Credo che in parte sia così grande perché è un uomo per il quale le parole sono importanti, dice che è abituato a parlare e ad essere obbedito e questo sembrerebbe portarlo ad aver fiducia in una parola che ascolta. Abbiamo iniziato l’Avvento con l’invito a Vegliare e uno dei tratti più importanti della nostra vita su cui vegliare è quello della parola! Le nostre parole… Quanta importanza hanno! Che possano sempre essere espressione attenta e sincera del nostro animo. Frutti di una semplicità acquista nel lavoro di spogliazione dalle resistenze di apparire adeguati agli occhi degli altri, offerte per poter crescere nel bene.
Parole che comunicano perché ci comunicano.
E poi la Sua Parola… Troviamo in queste settimane il tempo per ascoltarla affinché possa ispirarci, sostenerci e aprirci gli occhi sui passi da compiere.